Girano sul mercato.....

Acciaio post verniciato ingiallisce cambia colore
Un produttore nazionale di plafoniere modulari ad incasso per Controsoffitti, ha fornito plafoniere modulari ad incasso per pannelli struttura a vista in appoggio in alluminio preverniciato mm. 600x600.Questo è il risultato dopo solo 2 mesi !!!!
Le plafoniere invece di avere lo schermo in alluminio preverniciato,
sono state fornite con schermo in acciaio post verniciato bianco e
dopo avere gradualmente cambiato colore sono diventate gialle,
a causa dell' ossidazione del ferro post verniciato.

La differenza è ancora più evidente a contrasto con i pannelli del Controsoffitti mm. 600x600 in alluminio preverniciato che invece resteranno nel loro colore immutato garantito nel tempo.
IL RISULTATO ESTETICO FINALE E' INGUARDABILE !!!
L'AFFIDABILITA' E SERIETA' DEL FORNITORE E' DISCUTIBILE !!!
Invitiamo costantemente i progettisti e consulenti a verificare nelle proprie scelte progettuali gli effettivi limiti ed indiscutibili basse rese dell' acciaio post verniciato nelle finiture di interni ed esterni.

Pannelli in acciaio post verniciato: difetti
SE QUESTO E' IL RISULTATO CON QUELLO CHE COSTANO .........
Queste sono alcune fotografie, prese da una controsoffittatura realizzata da una ditta concorrente con i pannelli mm.600x600 a struttura nascosta in acciaio (ferro) post-verniciato.
 Il ferro non è adatto per essere lavorato e piegato tanto quanto l'alluminio che, essendo una lega nobile composita, permette numerose possibilità di lavorazione con esito soddisfacente e non inguardabile come i pannelli in acciaio (ferro) post-verniciato delle fotografie riportate.
 Inoltre la post-verniciatura non garantisce uniformità di colore ed il risultato delle fotografie lo conferma. Il lavoro è stato contestato dalla Direzione Tecnica !
I CONTROSOFFITTI IN ACCIAIO POST-VERNICIATO HANNO UN PREZZO SPROPOSITATO E INGIUSTIFICATAMENTE  ESOSO E COME ROTTAME VALE SOLO QUALCHE CENTESIMO

Pannelli in acciaio post verniciato si corrodono
I Controsoffitti con pannelli in acciaio (ferro) post verniciato nel tempo oltrechè cambiare colore si corrodono ed arruginiscono.
Quello che mostriano sono 2 plafoni in ferro verniciato di 2 diverse ditte concorrenti.
Risulta evidente il processo di ossidazione e corrosione del metallo già in fase avanzata progressiva. 

I controsoffitti in acciaio post verniciato cambiano colore
 PENSIAMOCI BENE:Controsoffitti in acciaio post-verniciato???...Cioè FERRO verniciato a polveri.Cosa ci sarà poi dentro queste polveri??...Il FERRO si ossida e si corrode, lo si chiama acciaio…per dargli un po’ di importanza nel presentarlo, ma è FERRO.Perché i pannelli in FERRO ingialliscono?Sono bianchi e poi dopo qualche tempo modificano il colore,cominciano ad ingiallire. Il FERRO non è lavabile fa ruggine.Nei tagli come si contiene la corrosione?Quando il processo di ossidazione e corrosione è in attoil pannello si ossida, incontra lo strato di vernice che la ricopre,la penetra, la trapassa e viene fuori l’ingiallimentodato dalla ruggine, oltre il ribrezzo di un pannello sporco e mutatonel suo stato iniziale, esso altro non è che,un pezzo di FERRO arrugginito, ricoperto da vernice,casomai con alta percentuale di piombo o cromo(altri elementi chimici dannosi e cancerogeni).Dove vengono smaltite le polveri per verniciare i controsoffittiin FERRO verniciato?? Nell’aria e poi nei corsi d’acqua.Il personale che lavora a questi processi di verniciaturaper la maggior parte empirica, artigianale e pionieristica,è tutelato nella salute?E voi eravate a conoscenza di quanto sopra?Chi Vi propone il Controsoffitto di FERRO è sincero?     

Controsoffitti in acciaio...no grazie!
Purtroppo è dovuto alla scarsa conoscenza delle valenze e caratteristiche di durabilità di un prodotto ed il suo corretto utilizzo nell'adeguata destinazione d'uso, oltrechè alle proposte approssimative, prive di cognizione da parte del venditore del Controsoffitto, rappresentante oppure ditta installatrice. Frequentemente vediamo oppure facciamo finta di non vedere, questi scempi dovuti alla completa ignoranza di chi utilizza tali materiali impropriamente.
Ecco alcuni esempi di Controsoffitti esterni con doghe in acciaio verniciato.
LE IMMAGINI PARLANO DA SOLE...
Chissà se il Committente finale era stato avvertito di questo bel risultato oppure crede che tutti i materiali utilizzati avrebbero offerto la stessa resa.
Suggeriamo l'utilizzo per rivestimenti esterni, Controsoffitti esterni, pensiline, chioschi, stazioni di servizio, fermate autobus, sottopassaggi e vani sottostanti ai condomini, l'utilizzo di doghe in alluminio preverniciato anticorrosione, garantito 50 anni.